Utilizziamo i cookie sul sito per scopi commerciali, tra cui tenere traccia delle tue preferenze e raccolta di dati statistici aggregati per analizzare come viene utilizzato il nostro sito. Utilizzando questo sito l'utente accetta di memorizzare i cookie.

Ipermetropia: cos'è e cosa comporta

L'ipermetropia è un problema di visione che fa apparire sfocati gli oggetti vicini, mentre gli oggetti distanti possono essere visti correttamente. Ecco come funziona.

Ipermetropia: cos'è e cosa comporta

 

L'ipermetropia si verifica quando il bulbo oculare è leggermente troppo corto. Ciò significa che la luce non si concentra correttamente sul tessuto sensibile alla luce (retina) nella parte posteriore dell'occhio. Al contrario, i raggi luminosi si concentrano dietro la retina, facendo apparire sfocati gli oggetti vicini. L'ipermetropia spesso è ereditaria, il che significa che è possibile controllarne l’eventuale storia.


La visione da vicino è anche legata all'età e alle condizioni mediche come il diabete. L’alterazione della visione da vicino legata all'età è conosciuta come presbiopia. Il segno più evidente di presbiopia è la difficoltà a concentrare la visione su oggetti da vicino. Altri segni possono essere:

  • Strizzare gli occhi per vedere chiaramente
  • Frequenti mal di testa
  • Affaticamento degli occhi durante la lettura, la scrittura o l'utilizzo di dispositivi digitali

L'ipermetropia può essere corretta efficacemente con lenti graduate convesse. Questi riorientano correttamente la luce sulla retina. Se sei ipermetrope, la tua prescrizione sarà un numero positivo. Più alto è il numero, più forti saranno le tue lenti.

Se sei preoccupato per la tua visione o noti dei cambiamenti, effettua un controllo visivo dal medico oculista.

 

Cerca l’Hoya Center più vicino

Non perderti i dettagli

Ricevi consigli e informazioni sulle lenti direttamente per email.