Utilizziamo i cookie sul sito per scopi commerciali, tra cui tenere traccia delle tue preferenze e raccolta di dati statistici aggregati per analizzare come viene utilizzato il nostro sito. Utilizzando questo sito l'utente accetta di memorizzare i cookie.

Come vede un miope senza occhiali o lenti

Visione sfocata e contorni sfumati: scopriamo insieme come vede il mondo un miope quando non indossa gli occhiali!

Come vede un miope senza occhiali o lenti

Sfocato da lontano e bene da vicino: ecco, in estrema sintesi, come vede un miope che non indossa occhiali o lenti a contatto. Chi è miope, infatti, quasi sempre non ha alcun problema a vedere da vicino, ma non riesce a mettere a fuoco le immagini a media e lunga distanza.

Qualche esempio? Un miope ha difficoltà a:

✓ Vedere la lavagna a scuola;

✓ Leggere i cartelli stradali;

✓ Guardare la televisione;

✓ Riconoscere le persone per la strada;

✓ Guidare;

✓ Distinguere i numeri sugli autobus o gli orari sui pannelli luminosi in metro;

✓ Vedere in condizioni di scarsa luminosità.

In tutti questi casi, come vede un miope che non indossa gli occhiali? Vede un’immagine confusa e sfocata, dai contorni non delineati. Hai presente la visione appena sveglio? Quando si aprono gli occhi e, al primissimo impatto, si vede tutto sfocato e annebbiato? Oppure quando l’obiettivo della macchina fotografica non ha ancora messo a fuoco? Da lontano, senza occhiali, un miope vede:

✓ Immagini non nitide e sfocate;

✓ Contorni sfumati.

Le lettere scritte sulla lavagna si uniscono tutte insieme, le immagini alla televisione perdono i loro contorni definiti, diventa difficile riconoscere la gente per strada. Un miope vede sfocato da lontano e a media distanza, con una specie di offuscamento che avvolge la visione: per questo motivo le persone che soffrono di miopia tendono a strizzare gli occhi, per aumentare la messa a fuoco.

Come vede un miope: dalla miopia lieve a quella elevata

La miopia è un difetto della vista che dipende da un allungamento eccessivo del bulbo oculare: tende a manifestarsi intorno agli otto anni e si stabilizza intorno ai venticinque/trent’anni, con possibili variazioni lievi nel corso del tempo.

La miopia è classificata come:

  • Lieve, da 0 a 3 diottrie;
  • Moderata, da 3 a 6 diottrie;
  • Elevata, oltre le 6 diottrie.

Come vede, quindi, un miope? Una persona con una miopia lieve, per esempio, di una sola diottria, vede bene e riesce a mettere a fuoco senza occhiali a una distanza di un metro circa.

Una persona con una miopia moderata per esempio di 3 diottrie, invece, ha una messa a fuoco di 33 centimetri: questo significa che riesce a mettere a fuoco nitidamente oggetti e persone senza occhiali, a una distanza di 33 cm.

Una persona con una miopia elevata, di 10 diottrie, riesce poi a mettere a fuoco, senza occhiali, solo a una distanza di 10 cm.

Le soluzioni per correggere la visione di un miope prevedono l’uso di occhiali e lenti correttive o, in via più definitiva, il laser (per cui è necessario dimostrare una stabilità del difetto). Naturalmente, per prendersi cura al meglio dei propri occhi, è fondamentale affidarsi ai professionisti della visione. Un controllo annuale della vista, inoltre, è sempre un’ottima abitudine. I centri ottici Hoya Center sono il luogo migliore per prendersi cura della propria vista e scegliere lenti di alta qualità. Affidati ai nostri specialisti per trovare la lente più adatta a te.

 

Cerca l’Hoya Center più vicino

Non perderti i dettagli

Ricevi consigli e informazioni sulle lenti direttamente per email.