Utilizziamo i cookie sul sito per scopi commerciali, tra cui tenere traccia delle tue preferenze e raccolta di dati statistici aggregati per analizzare come viene utilizzato il nostro sito. Utilizzando questo sito l'utente accetta di memorizzare i cookie.

Come trattare i sintomi dell’Affaticamento Visivo Digitale, anche la sensibilità alla luce

Proteggere gli occhi dall’affaticamento visivo è importante, soprattutto per chi lavora in ufficio. Scopri su HOYA tutte le soluzioni per attenuarne i sintomi.

Come trattare i sintomi dell’Affaticamento Visivo Digitale, anche la sensibilità alla luce

Chi si occupa di benessere visivo sa che la principale causa dell’affaticamento visivo è la quantità di tempo trascorsa davanti agli schermi dei computer e dei dispositivi digitali.

Tanti sono i sintomi dell'affaticamento visivo digitale che si presentano sotto forma di problemi fisici e visivi. Tra questi rientrano:

  • Stress visivo
  • Occhio secco
  • Visione offuscata
  • Mal di testa
  • Dolore al collo
  • Sensibilità alla luce

Quali lenti scegliere per contrastare l’affaticamento visivo

Nel caso dell'affaticamento visivo digitale, la soluzione è di solito un approccio “multipoint”, specialmente con così tante opzioni disponibili progettate per donare sollievo a chi svolge attività visive prolungate, come il lavoro d’ufficio. Le soluzioni sono diverse:

Con la giusta combinazione, è possibile alleviare i sintomi dell'affaticamento visivo, riducendo lo sforzo accomodativo, donando sollievo e garantendo una postura ergonomicamente più corretta.

Sensibilità alla luce e affaticamento visivo digitale

Un altro sintomo dell’affaticamento visivo che non va sottovalutato è la sensibilità alla luce.

I portatori che manifestano questo sintomo insieme agli altri sintomi possono beneficiare di un ulteriore opzione: le lenti sensibili alla luce.

Queste lenti sono spesso sottovalutate perché il sintomo si manifesta negli ambienti al chiuso.

Il ruolo delle lenti fotocromatiche nella battaglia contro l'affaticamento visivo digitale

Le lenti fotocromatiche si sono evolute nel tempo grazie ai progressi della tecnologia. HOYA per andare in contro alle esigenze dei portatori, migliorandone la visione, ha progettato le lenti sensibili alla luce che si scuriscono all’aperto e diventano estremamente chiare negli ambienti interni.

La colorazione leggera delle lenti negli ambienti chiusi apporta due principali benefici:

  1. diminuisce la quantità totale di luce che passa attraverso la lente;
  2. respinge la luce blu che si riflette sulla lente. Nella maggior parte dei casi, la luce blu può essere ridotta del 20%.

All'esterno, invece, la lente più scura offrirà un livello di comfort maggiore di quello ottenibile con le normali lenti. Il portatore in questo caso può aspettarsi fino al 90% di riduzione della luce ambientale e l'80% di riduzione della luce blu solare, a seconda del colore e del livello di attivazione.

Questo può rendere molto più confortevole il tempo che intercorre tra l'uscire all'aperto e l'indossare le lenti da sole dedicate.

Parla ai tuoi clienti della sensibilità alla luce

Se scopri che il tuo cliente è sensibile alla luce, informalo sulle lenti fotocromatiche.

Mentre spiegherai al cliente perché gli consigli questa soluzione, potrai mostrare le proprietà di attenuazione della luce ambientale di queste lenti sia all'interno che all'esterno.

Per maggiori dettagli sulla luce blu, leggete il nostro articolo "What We Know - And Don't Know - About Blue Light". E per maggiori informazioni sulle nostre lenti per la luce blu, contattaci!

Non perderti i dettagli

Ricevi consigli e informazioni sulle lenti direttamente per email.